Villa Laviosa

 "Villa Laviosa prende il nome dalla...

"Villa Laviosa prende il nome dalla paletnologa ed archeologa Pia Virginia Laviosa Zambotti. Era la residenza estiva che ha voluto con tenacia, costanza e caparbietą, tratti che ancora oggi si respirano negli ambienti della villa. La casa č stata poi ""scoperta"" e ristrutturata rispettandone lo spirito.
La cultura contadina, il metodo artigianale, hanno trovato voce nella produzione di superbi distillati. Il tempo, l'esperienza e la selezione delle migliori vinacce lavorate con metodo discontinuo, la pazienza, permettono di curare e coccolare ogni prodotto per catturare gusti e profumi inediti. Punti di forza sono le grappe ed i distillati, ottenuti esclusivamente da vigneti selezionati, il controllo di ogni fase della lavorazione permette di scegliere con cura la parte pił pura ed aromatica, il cosiddetto ""cuore"" del distillato."

Pagina 1 di 2
Articolo 1 - 15 di 21